La dieta Dukan fa dimagrire?

La dieta Dukan è una dieta che ha riscontrato un enorme successo per via della perdita di peso rapida che si ottiene. Prende il nome dal suo creatore, il nutrizionista francese Pierre Dukan che l’ha elaborata dopo decenni di test raccolti in un libro, scritto nel 2013, che si intitola “La Dieta Dukan”.

Il successo del libro e di questo regime alimentare è stato fin da subito enorme,  ma non sono mancate anche le tante critiche legate alla sua pericolosità. Proprio per questo motivo è sempre opportuno chiedere consiglio al proprio medico curante prima di cominciare a seguirla. Ma vediamo ora più nel dettaglio in cosa consiste questa dieta e quali sono gli alimenti permessi.

Dieta Dukan: come funziona

Si tratta di un regime alimentare iperproteico fondato su diverse fasi che si attuano una dopo l’altra appena si ottiene l’obiettivo prefissato. I  quattro step su cui si basa il principio della Dukan sono: fase di attacco, fase di crociera, fase di consolidamento e fase di stabilizzazione.

La prima fase, ossia quella di attacco, può essere considerata, per certi versi, la più difficile. Infatti gli alimenti che sono permessi in questa prima fase sono molto utili per mettere in moto il metabolismo e permetterci di bruciare fin da subito molte calorie. Questa fase ha una durata massima di 7 giorni e in questa settimana vedremo l’ago della bilancia muoversi tanto: sarà possibile perdere fino a 3/4 kg. In questa fase si prediligeranno alimenti proteici come ad esempio varie tipologie di carni ( coniglio, pollo, tacchino, vitello e manzo), alcuni pesci ( orata, merluzzo, platessa, polipo, granchio ) le uova e le varie spezie.

Nella seconda fase della dieta il peso continuerà a scendere, anche se in maniera più graduale, e potremo aggiungere ai piatti sopracitati anche un piatto di verdura tra quelle permesse.

La terza fase della Dukan, detta fase di consolidamento, è quella fase in cui si è vicini al traguardo che si vuole raggiungere. In questa fase, oltre agli alimenti della fase d’attacco e alle verdure, si ha una lenta reintroduzione dei carboidrati. Vi sarà però un giorno a settimana in cui si proseguirà ad alimentarsi come nella prima fase, ossia prevalentemente di proteine.

L’ultima fase ti permetterà di sentirti più libera per quel che riguarda l’alimentazione anche se dovranno essere rispettare alcune regole. Tra queste vi è quella di abbinare alla dieta dell’esercizio fisico costante di almeno 30 minuti giornalieri e di consumare almeno una volta alla settimana dei frullati proteici.

I motivi che rendono questa dieta tanto famosa sono vari. Il più importante è costituito dal fatto che le proteine permettono di eliminare per prima cosa i liquidi in eccesso, dopodiché si mira all’eliminazione della massa grassa senza però intaccare la massa magra. Si disintossica l’organismo e si cambia il metabolismo, obbligando il corpo a prendere le sue risorse dalla massa grassa tenuta di scorta e non da ciò che s’introduce con l’alimentazione.

Differenze tra la dieta Dukan e le altre diete proteiche

La dieta Dukan differisce dalle altre diete proteiche poiché intorno ad essa c’è un mondo di prodotti, alimenti, ricette e programmi di esercizi inventanti direttamente dal medico francese che ha creato il principio alimentare, ovvero il nutrizionista Pierre Dukan. Il commercio è così vasto che troverete i prodotti consigliati dal nutrizionista perfino al supermercato. Il dottore, infatti, ha stilato una lista di 100 alimenti, tra questi solo settantadue autorizzati all’inizio del trattamento, da mangiare nella quantità che si vuole, così da “ non morire di fame”.

Dieta Dukan e coach personalizzato

La rivoluzione che Dukan ha portato nel settore sta nel fatto che il nutrizionista offre un servizio di consulenza professionale personalizzato direttamente sul sito internet. Infatti, il metodo Dukan si basa su un coach personalizzato che analizza il peso attuale, e stila un piano nutrizionale per eliminare i chili in eccesso in un tot di tempo stabilito. In questo modo è possibile essere seguiti stando comodamente a casa.