Ecco come la tecnologia mi ha cambiato la vita

L’argomento “tecnologia” è davvero molto vasto, composto da un’infinita di categorie di cui spesso non sappiamo o capiamo il funzionamento.

In questo articolo volevo concentrarmi sui 3 oggetti che hanno cambiato le mie abitudini e di come mi hanno migliorato la vita.

Iniziamo.

Cellulare

Il primo cellulare che ho comprato ero in seconda superiore, Ricordo di averlo comprato risparmiando le mance di quasi un anno. Era un vecchio Nokia pagato più di 700 mila lire con cui potevo solamente telefonare, mandare messaggi (a pagamento) e giocare a Snake.

Negli anni a venire è arrivato lo smartphone e tutto è cambiato. Adesso è come avere tutto il mondo in tasca e una volta deciso come usarlo può essere uno strumento molto utile.

Ecco come lo uso io:

  • SVEGLIA/CALENDARIO: La funzione sveglia è semplice ma efficace. Molto comoda per impostare sveglie precise soprattutto per chi ha bisogno di esser “chiamato” più volte la mattina per svegliarsi. Altra funzione fenomenale è il calendario: è vero, c’è sempre l’agenda cartacea, ma il calendario del cellulare (sempre tramite un avviso sonoro o notifica) mi ricorda in tempo reale ogni cosa che imposto, funzione ottima per non dimenticarmi niente. Questa funzione mi aiuta a rispettare ogni appuntamento, così da avere la mente libera dall’ansia di trascurare qualcosa.
  • SOCIAL: Uso le più classiche, Instagram e Facebook. Mi sono state molto utili per contattare vecchi amici e conoscenti, ma soprattutto conoscere nuove persone e opportunità. Sono appassionato di crescita personale e i social mi hanno dato modo di incontrare (seppur virtualmente) persone con la mia stessa passione per condividere esperienze e collaborare a progetti comuni.

Un altro social che uso quotidianamente è Youtube: lo uso in modo mirato quando mi serve sapere qualcosa di tecnico (molto meglio vedere un video piuttosto che leggere le istruzioni), ma anche strumento formativo: sulla piattaforma ci sono tantissime informazioni e corsi su qualsiasi argomento e nel tempo ho saputo selezionare ciò che mi è più utile per migliorare le mie competenze. Seguo spesso canali di crescita personale, viaggi, e scrittura on-line e grazie a questi ho scoperto piattaforme di corsi (per esempio Udemy dove sono presenti tantissimi corsi a poco prezzo su qualsiasi argomento).

  • NAVIGATORE: Senza navigatore io probabilmente mi perderei anche per andare a fare la spesa. Scherzi a parte il navigatore del cellulare mi ha cambiato la vita perché, girando e viaggiando spesso, ho sempre bisogno di mangiare e dormire. Avere collegato Google Maps a siti di alberghi e ristoranti è un ottimo modo per raggiungere ciò che mi serve in breve Ottima anche la possibilità di leggere le recensioni per avere un’idea più dettagliata di ciò che mi serve.
  • ACQUISTI ON-LINE: Non entro nel discorso “meglio” il negozio fisico o acquistare su internet. Mi è molto utile usare il cellulare per acquisti on-line semplicemente perché solo al pensiero di entrare in un centro commerciale o negozio che sia, ho già voglia di uscirne. Non sono amante dello shopping e se non per vestiti e spesa (da mangiare intendo) tutto il resto lo compro attraverso il cellulare. Questo è un bel cambiamento in meglio per me.

Computer

Il mio primo pc lo ricordo bene: ero in 2 media e occupava tutta la scrivania della mia camera. Oggi ho un semplice portatile (anche vecchio per la verità) che uso quasi quotidianamente. Mi ha cambiato la vita letteralmente soprattutto per studiare:

In età adulta mi sono iscritto all’università. Con il lavoro e la famiglia per me era impensabile poter frequentare le lezioni. Ma avendo un computer tutto è stato più semplice: iscrivendomi ad un’università on-line, le lezioni mi venivano spedite settimanalmente in base alle ore che potevo dedicare allo studio. La piattaforma era ben strutturata e mi aiutava a mantenere il ritmo di studi. Inoltre era possibile prenotare colloqui con i professori da svolgere sia in via telematica sia in presenza. Ogni cosa era strutturata per darmi la possibilità di laurearmi rispettando i miei tempi. Dopo due anni e mezzo avevo già concluso il piano di studi di tre anni e dato la tesi. Senza computer…non so come avrei fatto.

Oggi il pc lo uso poi per scrivere: da grande lettore ho sempre avuto la voglia di farlo. Lo scrivere per me è un modo di vedere nero su bianco idee e pensieri, che possono sicuramente aiutarmi nel fare chiarezza nella mia mente. Scrivo da poco articoli di crescita personale cosa per me molto importante e gratificante. La cosa più bella è la possibilità di condividere ciò che scrivo e leggere quello degli altri. La possibilità di scrivere con il computer mi ha aperto mente e orizzonti che stanno letteralmente cambiando la mia vita.

Lettore e-book

Accennavo prima al fatto di essere un grande lettore. Non so davvero quanti libri abbia comprato nella mia vita, ma so che sono tanti, veramente tanti. Con il tempo lo spazio però ha cominciato a scarseggiare e mi sono avvicinato all’idea di comprare un lettore e-book.

All’inizio avevo molti preconcetti:

  • Il libro però…è sempre il libro.
  • E se devo sottolineare o annotare qualcosa?
  • Il libro se mi cade non si rompe.
  • E poi una bella libreria piena da soddisfazione.

Diciamo che mi raccontavo sempre qualcosa per evitare di uscire dalla mia zona di confort. Volevo usare uno strumento che conoscevo senza provarne uno nuovo.

Un giorno (su facebook) comincio a parlare con una persona che mi ha consigliato un e-book reader. Nonostante le mie continue perplessità continuava a dirmi di provare anzi, fece di più. Mi spedì un e-book reader nuovo con istallati parecchi libri. Ovviamente glielo pagai e mi ritrovai il mio primo lettore tra le mani. Da quel giorno non l’ho più abbandonato. Ho ancora tutti i vecchi libri, compro ancora quelli del mio autore preferito, ma per il resto leggo tutto in digitale.

Sono contento di avere un e-book reader perché:

  1. In uno strumento piccolissimo posso scaricare migliaia di libri
  2. I testi costano meno e spesso li trovo gratis
  3. Non pesa in valigia quando viaggio né quando leggo sdraiato a letto

La Tecnologia mi ha cambiato la vita?

Posso dire di sì: amo molto la natura, stare all’aria aperta e lontano dal frastuono della città, ma questi oggetti per come li uso io mi hanno aiutato davvero molto per arricchire la mia vita.

L’idea di sentire e vedere persone lontane mi fa sentire meno solo.

La possibilità di andare ovunque ed essere connesso al mondo che mi circonda mi fa sentire più sicuro.

Posso scrivere e creare contenuti che servono soprattutto a me per trovare la versione migliore di me stesso.

E posso leggere e conoscere idee nuove che arricchiranno le mie.